Come preparare una maschera rigenerante per il viso: istruzioni per l'autoproduzione

Siamo ai primi giorni di freddo della stagione autunnale, e qualcuno di noi sentirà già la necessità di un aiutino per la pelle, soprattutto quella...

 

Dal blog della Cooperativa Gerico, oggi vi proponiamo la ricetta per una maschera viso rigenerante, di Monia Bertacchini, chimica esperta in biocosmesi.

 

Siamo ai primi giorni di freddo della stagione autunnale, e qualcuno di noi sentirà già la necessità di un aiutino per la pelle, soprattutto quella delicata del viso, sempre esposta agli agenti atmosferici.

 

Niente di meglio di una bella maschera viso defaticante, lenitiva e purificante.

La ricetta che vi propongo è quindi una maschera a base di argilla, oli essenziali purificanti e lenitivi e infusi delicati.

 

I materiali necessari:

 

un pentolino d’acciaio ben pulito e sterilizzato
un cucchiaio,
una bilancia, meglio se digitale
il fornello della vostra cucina
1 o 2 barattoli in plastica o vetro da circa 200 ml ben lavati e sterilizzati.

 

Gli ingredienti dunque sono i seguenti:

 

Infuso di camomilla  o the verde  quanto basta;
Argilla Ventilata 20 – 25 g
Olio essenziale di Lavanda 2-3 gocce 
Olio essenziale di Tea Tree 2-3 gocce 
Olio essenziale di Bergamotto 2 gocce

 

Gli oli essenziali e gli infusi scelti sono molto adatti per la cura di pelli normali o miste:

 

1) olio essenziale di Lavanda, fra gli oli essenziali uno dei più delicati, lenitivi e adatti alle pelli anche problematiche;
2) olio essenziale di Tea Tree o Melaleuca, antibatterico e disinfettante naturale della pelle
3) olio essenziale di Bergamotto, ottimo per le miste e grasse, con brufoletti o punti neri
infuso di Camomilla o di The Verde: lenitivo, calmante, disarrossante, anche per la zona delicata del contorno occhi

 

Come base avremo l’argilla.

 

Posta a contatto con l’acqua (nel nostro caso l’infuso), l’argilla forma una massa densa simile al fango, che si solidifica dopo una decina di minuti. L’azione esercitata è quella di esfoliare la pelle, togliendo le cellule dello strato corneo facendola apparire liscia, levigata e morbida.

 

L’utilizzo dell’argilla rappresenta inoltre un ottimo rimedio anche per alleggerire disturbi della pelle quali eczemi, allergie, foruncoli, infiammazioni, acne, punti neri e scottature: infatti, questo minerale sembra essere in grado di assorbire le tossine e “purificare la cute”, favorendo, inoltre, la circolazione del sangue.

 

Come procediamo?

 

In un pentolino portiamo a bollore 50ml di acqua distillata e mettiamo in infusione la Camomilla o il the verde.

 

Lasciamo raffreddare la camomilla.

 

Mescoliamo in un recipiente l’argilla con una quantità di infuso tale da ottenere un fango spalmabile non troppo liquido né troppo pastoso.

Aggiungiamo poi i diversi oli essenziali.

Spalmiamo la maschera così ottenuta sul viso, lasciamola in posa 15 minuti circa e risciacquiamo bene il viso con acqua tiepida.

 

Possiamo creare a nostro piacimento maschere viso con effetti diversi, modificando gli oli essenziali o inserendo un cucchiaino di un olio vegetale con determinate caratteristiche: olio di riso per nutrire delicatamente, olio di avocado per l’effetto tonificante antirughe, burro di karitè per nutrire in profondità.

 

Ricordiamoci sempre che il prodotto è privo di conservanti, quindi è bene farne piccole quantità volta per volta in modo da averlo a disposizione sempre fresco.

 

Buona produzione a tutti!!!

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare Monia Bertacchini a questo indirizzo di posta elettronica: mbertacchini[chiocciola]alice.it

 

Ultimi articoli del nostro blog