Ricetta per un bagno frizzante e goloso

Monia Bertacchini, chimica esperta in biocosmesi ci spiega come preparare le bombe frizzanti per un bagno goloso ed energizzante.

Dal blog della Cooperativa Gerico, Monia Bertacchini, chimica esperta in biocosmesi ci spiega come preparare un bagno frizzante e goloso.

 

Vogliamo provare la sensazione di un bagno energizzante e pieno di bollicine?

Lanciamoci allora nella preparazione di questa nuova Cosmericetta per la produzione di Bombe Frizzanti da bagno… e non solo!

Può essere un’ottima idea anche per un regalino artigianale da donare per le prossime feste natalizie.

Le bombe frizzanti sono un delizioso prodotto da bagno che frizzerà sprigionando il profumo degli oli essenziali, idratando la pelle grazie al bicarbonato, all’amido ed all’olio.

Cosa succede quando le mettiamo in acqua?

L’acido citrico e il bicarbonato di sodio di cui sono costituite, sciogliendosi in acqua reagiscono fra loro formando anidride carbonica, responsabile delle bollicine, e il citrato di sodio in grado di detergere delicatamente la pelle. L’olio presente rende l’azione ancor più delicata ed emolliente, grazie anche agli oli essenziali presenti.

Ma vediamo come fare…..

 

bombe frizzanti

 
INGREDIENTI

 

-Acido Citrico anidro 100 g

 
- Bicarbonato di Sodio 100 g

 
- Amido di Mais  100 g

 
- Cacao in polvere 1/2 cucchiaino da caffè

 
Olio di Riso  2 cucchiaini da caffè

 
Olio essenziale di Arancio dolce 10 gocce


MATERIALI

CIOTOLA
BILANCIA DA CUCINA
SPRUZZINO CON ACQUA
CUCCHIAIO O SPATOLA
FORMINE DA MUFFIN O BISCOTTI
SACCHETTINI IN PLASTICA
PROCEDIMENTO

 

In una ciotola amalgamiamo l’acido citrico, il bicarbonato, l’amido di mais e il cacao in polvere mescoliamo molto bene le polveri e aggiungiamo a filo l’olio di riso.

Mescoliamo molto bene cercando di eliminare eventuali grumi.

 

Aggiungiamo 10 gocce di olio essenziale di Arancio dolce, o altra fragranza di nostro gradimento. Mescoliamo sempre molto accuratamente dopo ogni aggiunta.

 

Facendo molta attenzione, spruzziamo un paio di volte (non di più) l’acqua sul composto e mescoliamo bene. Dobbiamo aggiungere acqua una spruzzata per volta, sempre mescolando, fino ad ottenere un composto che se premuto fra le mani rimarrà compatto.

Attenzione a non aggiungere troppa acqua altrimenti rischieremo che tutto l’acido citrico reagisca con il bicarbonato dissolvendo la bombetta prima di averla creata.

Quando avremo raggiunto la giusta consistenza, mettiamo le bombette negli stampi di qualsiasi forma vogliamo, e premiamo compattando il più possibile.

 

Lasciamo asciugare bene le bombette, devono diventare dure (attenzione, l’umidità è nemica! Non facciamole in una giornata piovosa)

Togliamo le bombette dagli stampi e chiudiamole in un sacchettino di plastica fino all’utilizzo.

 

Al momento dell’utilizzo, riempite la vasca da bagno, immergetevi e mettete la bomba nell’acqua. Non usate altri ingredienti. È come stare immersi in una coppa di champagne. La bomba ha un’azione detergente, emolliente, dermopurificante.

 

 bagno

 

Sono ottime anche per pediluvi defaticanti e purificanti sostituendo l’olio essenziale di arancio con oli essenziali di Tea Tree e Lavanda e sostituendo il cacao in polvere con Amido di riso.

Ideali per suffumigi e per purificare il viso inserendo olio essenziale di Eucalipto e Tea Tree e togliendo il cacao in polvere.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare Monia Bertacchini a questo indirizzo di posta elettronica: mbertacchini[chiocciola]alice.it

 

Ultimi articoli del nostro blog